Ssc Bari Serie C

Aug 09, 2018
urlofsite

Nella giornata di ieri, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha incontrato il commissario straordinario della Figc, Roberto Fabbricini, per rappresentargli l’interesse di molte comunità, tra cui quella barese, a far sì che le squadre rappresentative delle proprie città possano partecipare a una eventuale procedura straordinaria di completamento del campionato di Serie C.

«Secondo quello che si apprende dalla stampa, alcune compagini calcistiche avrebbero difficoltà a completare l’iscrizione al campionato di Serie C» riferisce il Comune.

«In questo quadro sarebbe auspicabile — secondo Decaro — avviare una procedura straordinaria, trasparente e pubblica, affinché squadre e comunità che abbiano particolari meriti sportivi o che rappresentino punti di riferimento per rilevanti bacini di appassionati, possano iscriversi alla Serie C, garantendo lo svolgimento del campionato a numero pieno».

Il futuro della Ssc Bari in Serie C? Decaro: “Non è facile. Battaglia interna nel mondo del calcio”

“Riempire i vuoti della Serie C”

L’idea di Antonio Decaro, anche in veste di presidente Anci, è quella di proporre un bando pubblico per riempire i vuoi nella terza serie italiana, lasciati dai numerosi fallimenti dell’ultima stagione: “L’organigramma — spiega il sindaco — non è completo. Ho chiesto a nome delle comunità di questo Paese di consentire l’accesso tenendo conto di bacino d’utenza e storia. Oltre al Bari penso a realtà come Cesena, Reggio Emilia, Taranto e Andria. Al momendo non sono fiducioso. Attraverso l’articolo 49 delle norme federali c’è questa possibilità ma ho capito che all’interno del mondo del calcio c’è una battaglia interna. A breve scadrà il commissariamento e quando si fa politica, anche nello sport si parte dei posizionamenti. In ogni caso non vogliamo togliere il posto a nessuno”. Sul fronte stadio, dopo il ripristino della manutenzione del campo in erba, Decaro spiega che in questi giorni “si sta lavorando così come da piano triennale presentato dalla società. Il Comune intende affidare le spese di manutenzione ordinaria al gestore”

Website Score
[Total: 1 Average: 5]

No reviews

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *